Orto Botanico

ORTO BOTANICO DELL’UNIVERSITÀ DI PAVIA

Pavia (PV)

Chiusura temporanea
In abbonamento
L’Orto Botanico di Pavia si trova nell’attuale sede dagli ultimi decenni del 1700. Nasce dall’evoluzione di un antico orto dei semplici, luogo deputato alla coltivazione delle piante medicinali e all’insegnamento della scienza medica.

L’Orto Botanico dell’Università di Pavia risale al 1773 ed è stato costituito nel periodo della riforma teresiana e giuseppina dell’Ateneo pavese. Ha ospitato l’attività scientifica di botanici insigni tra i quali Giovanni Antonio Scopoli. Raccoglie elementi architettonici e collezioni di piante vive che costituiscono la traccia materiale della sua storia dalla fine del Settecento a oggi. Dell’impianto originario dell’Orto attribuito a Scopoli rimangono il monumentale Platanus hispanica (50 m circa di altezza) e le antiche Serre, realizzate su disegni di Giuseppe Piermarini, costituite da due ali in cui sono conservate le Cicadee e le piante succulente. Davanti alle serre di Scopoli sono i lettorini con le piante officinali e le coltivazioni sperimentali. Accanto alle Serre di Scopoli sono la serra ottocentesca di Giovanni Briosi, che ospita piante esotiche utili e la Serra tropicale realizzata da Rugero Tomaselli negli anni Settanta del XX secolo, con specie esotiche della zona equatoriale. Della stessa epoca è la Serra delle orchidee, collocata nella porzione meridionale dell’Orto.In questa area è anche il Roseto con le rose selvatiche, le rose antiche e gli ibridi moderni. Vi sono poi l’Arboreto delle gimnosperme, l’Arboreto delle angiosperme e la vasca con piante acquatiche e palustri della Pianura padana. A ridosso del lato nord dell’edificio si trova l’aiuola del tè con gli arbusti di Camellia sinensis ‘ticinensis’ coltivati sin dalla fine del XIX sec. e le vaschette con la rara Isoëtes malinverniana, felce endemica della Lomellina e del Vercellese.


Orari:
Lunedì: chiuso
Martedì: chiuso
Mercoledì: chiuso
Giovedì: chiuso
Venerdì: chiuso
Sabato: chiuso
Domenica: chiuso

Informazioni aggiuntive orari di apertura:
Chiuso per lavori di ristrutturazione
NB: Le informazioni possono variare. Controlla sempre il sito del museo per orari e tariffe aggiornate.

Sei abbonato?
Tessera Lombardia - Valle d'Aosta: in abbonamento
Non sei abbonato?
  • Biglietto intero: 3,00 €
  • Biglietto ridotto: 1,50 €
Via Sant’Epifanio 14 Pavia (PV)

Servizi e accessibilità

Disabilità Apri
Infanzia Apri

Potrebbe interessarti anche:

Kosmos – Museo di Storia Naturale dell’Università di Pavia
Fra le grandi ricchezze culturali di Pavia, una è senza dubbio il Museo di Storia Naturale dell’Università di…
Pavia (PV)
MUSEO DI ARCHEOLOGIA DELL’UNIVERSITÀ DI PAVIA
Il Museo di Archeologia è stato fondato nel 1820 ed è una tra le più antiche collezioni archeologiche…
Pavia (PV)
Musei Civici di Pavia
Dal secondo dopoguerra, i Musei Civici di Pavia hanno sede nel Castello Visconteo, costruito da Galeazzo II Visconti…
Pavia (PV)
AM for UNESCO World Heritage Sites in Lombardy L’arte con chi ne fa parte | Lombardia
AM Piemonte Valle d'Aosta
265musei

AM Piemonte Valle d'Aosta

235 musei in territorio piemontese e 30 in Valle d’Aosta compongono l’offerta
pensata per piemontesi e valdostani.
Abbonamento Formula Extra
480musei

AM Formula Extra

è la formula integrata per visitare 480 realtà in Piemonte, Lombardia e Valle d’Aosta.
Tre regioni in un’unica carta.
AM Lombardia Valle d'Aosta
245musei

AM Lombardia Valle d'Aosta

215 musei in territorio lombardo e 30 in Valle d’Aosta compongono l’offerta
pensata per lombardi e valdostani.