Ecomuseo

LA TORRE E IL FIUME

MASIO (AL)

In abbonamento
Museo dedicato alla storia delle torri come elemento identificativo del territorio. Si parte dalla torre medievale di Masio per illustrare l'evoluzione nel corso dei secoli di queste opere architettoniche. Un avventura in verticale lungo i secoli.

La Torre e il Fiume è un museo storico allestito nella torre medievale di Masio risalente al XIII secolo. I contenuti, curati dal Centro Studi di Architettura Militare del Piemonte con sede a Torino, descrivono la storia della torre e, più in generale, delle torri del Piemonte: si parte dalla descrizione del territorio masiese all’epoca della costruzione per poi ampliare l’analisi alle torri del territorio del Piemonte centro-meridionale; l’allestimento del museo, quindi, prosegue con la descrizione delle tecniche costruttive, di difesa e di assedio. Gli ultimi piani sono dedicati al XX secolo, periodo nel quale la torre perdette il suo significato di simbolo del potere comunale di epoca medievale, per diventare elemento nel paesaggio, che, a Masio, è dominato dal Tanaro. Emozionante l’uscita sulla cima, che consente di spaziare su tutto il Monferrato e la piana Alessandrina. Il Museo racconta una storia millenaria con immagini, riproduzioni, anche inedite, di documenti antichi, modellini e ricostruzioni delle armi e macchine da guerra medievali, fino agli attrezzi originali dell’inizio ‘900 che raccontano la vita sul fiume. Nel corso del 2019 è stata aggiunta una sezione di archeologia che contiene ritrovamenti risalenti all’Età del Ferro e al periodo tardo imperiale romano, a testimonianza della costante presenza umana sul territorio nel corso dei millenni. La Torre, invece, è il punto di partenza di un spazio diffuso che unisce storia, arte e ambiente. Dalla torre, infatti, parte un sentiero naturalistico che costeggia il fiume Tanaro fino ad arrivare alle colline dei boschi e vigneti, per ritornare a Masio dove si può ammirare la Parrocchiale del XIV secolo. Il percorso è iscritto nel catasto regionale dei sentieri con il numero 870. All’interno del complesso, inserito nel circuito Castelli Aperti, si tengono periodicamente eventi culturali e la festa patronale che cade, indicativamente, l’ultima domenica di luglio.


Orari:
Lunedì: chiuso
Martedì: chiuso
Mercoledì: chiuso
Giovedì: chiuso
Venerdì: chiuso
Sabato: chiuso
Domenica: 15:30 - 18:30

Informazioni aggiuntive orari di apertura:

15.30 - 18.30 la prima e terza domenica del mese da maggio a ottobre, escluso agosto

NB: Le informazioni possono variare. Controlla sempre il sito del museo per orari e tariffe aggiornate.

Sei abbonato?
Tessera Piemonte - Valle d'Aosta: in abbonamento
Non sei abbonato?
  • Biglietto intero: Gratuito
  • Biglietto ridotto: Non previsto

Potrebbe interessarti anche:

I Percorsi del Museo Civico a Palazzo Cuttica
Il Palazzo fu fatto costruire nel XVIII secolo dal Marchese Cuttica di Cassine e presenta uno stile tra…
Alessandria (AL)
TEATRO DELLE SCIENZE | Museo di Scienze Naturali e Laboratorio di Astronomia
Il Teatro delle Scienze è un museo aperto dal Comune di Alessandria nel 2006 e suddiviso in due…
Alessandria (AL)
MUSEO ETNOGRAFICO GAMBARINA
Al piano terra, si delinea un suggestivo percorso che, sfruttando l’architettura a campate delle ex scuderie, riproduce i…
ALESSANDRIA (AL)
Sale D’Arte
Le Sale d’Arte comunali ospitano opere d’arte antica e moderna. Il percorso museale rinnovato negli arredi e nelle…
Alessandria (AL)
AM Piemonte Valle d'Aosta
265musei

AM Piemonte Valle d'Aosta

235 musei in territorio piemontese e 30 in Valle d’Aosta compongono l’offerta
pensata per piemontesi e valdostani.
Abbonamento Formula Extra
480musei

AM Formula Extra

è la formula integrata per visitare 480 realtà in Piemonte, Lombardia e Valle d’Aosta.
Tre regioni in un’unica carta.
AM Lombardia Valle d'Aosta
245musei

AM Lombardia Valle d'Aosta

215 musei in territorio lombardo e 30 in Valle d’Aosta compongono l’offerta
pensata per lombardi e valdostani.