Pinacoteca

il Divisionismo Pinacoteca Fondazione C.R. Tortona

Tortona (AL)

In abbonamento
“il Divisionismo” Pinacoteca Fondazione C. R. Tortona, un’esposizione di oltre 600 mq. Oltre 140 opere di 50 artisti divisionisti. Centrale è la figura di Giuseppe Pellizza da Volpedo con oltre 20 dipinti. Un progetto museale unico, opere selezionate di un periodo storico-artistico che va dalla Scapigliatura al Futurismo.

Il Divisionismo è nato nell’ultimo decennio dell’Ottocento dalle istanze innovative della tecnica pittorica introdotte da artisti come Giovanni Segantini, Gaetano Previati, Angelo Morbelli, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Angelo Longoni, Plinio Nomellini sostenuti dalle posizioni critiche di Vittore Grubicy de Dragon. L’uso del colore diviso giunge a corollario di altre esperienze pittoriche di trasformazione dei principi accademici vigenti nell’arte dell’Ottocento e prelude agli sviluppi in senso moderno che le correnti del primo Novecento, fino al Futurismo, hanno progressivamente messo in atto.
La collezione della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona costituisce l’unico progetto museale interamente dedicato al Divisionismo, che viene preso in esame attraverso le opere selezionate tra quelle che hanno contribuito alle vicende artistiche del periodo, in esposizione opere dei più grandi rappresentanti di questo periodo di cui qui sopra i nomi.
Centrale è la figura di Giuseppe Pellizza da Volpedo. Il nucleo delle sue opere è il maggiore per estensione in una collezione di destinazione pubblica. Accanto a lui, un altro “tortonese”, Angelo Barabino, è ben rappresentato in un percorso che vuole riflettere le ragioni e i caratteri di una raccolta unica nel suo genere.
Attraverso di essa si sottolinea il ruolo tutt’altro che secondario svolto da un ambito geografico apparentemente periferico, posto al crocevia fra le esperienze dell’area toscana, lombarda, piemontese e ligure, qui ben rappresentata, creando ponti fra la pittura di macchia toscana, la Scapigliatura lombarda, gli sviluppi della pittura di paesaggio nel territorio ligure, l’ascendere di una nuova epoca storica e artistica.


Orari:
Lunedì: chiuso
Martedì: chiuso
Mercoledì: chiuso
Giovedì: chiuso
Venerdì: chiuso
Sabato: 15:00 - 19:00
Domenica: 15:00 - 19:00
Informazioni aggiuntive aperture e chiusure straordinarie:
Dom 25.12.2022: chiuso
Dom 01.01.2023: chiuso
NB: Le informazioni possono variare. Controlla sempre il sito del museo per orari e tariffe aggiornate.

Sei abbonato?
Tessera Piemonte - Valle d'Aosta: in abbonamento
Non sei abbonato?
  • Biglietto intero: Gratuito
  • Biglietto ridotto: Non previsto
Corso Leoniero, 2 Tortona (AL)

Servizi e accessibilità

Disabilità Apri
Infanzia Apri

Potrebbe interessarti anche:

Museo Paleontologico Giulio Maini
I locali della trecentesca chiesa di S. Antonio, utilizzata come lazzaretto e trasformata poi in carcere nel 1882,…
Ovada (AL)
Sale D’Arte
Le Sale d’Arte comunali ospitano opere d’arte antica e moderna. Il percorso museale rinnovato negli arredi e nelle…
Alessandria (AL)
MUSEO ETNOGRAFICO GAMBARINA
Al piano terra, si delinea un suggestivo percorso che, sfruttando l’architettura a campate delle ex scuderie, riproduce i…
ALESSANDRIA (AL)
I Percorsi del Museo Civico a Palazzo Cuttica
Il Palazzo fu fatto costruire nel XVIII secolo dal Marchese Cuttica di Cassine e presenta uno stile tra…
Alessandria (AL)
AM Piemonte Valle d'Aosta
265musei

AM Piemonte Valle d'Aosta

235 musei in territorio piemontese e 30 in Valle d’Aosta compongono l’offerta
pensata per piemontesi e valdostani.
Abbonamento Formula Extra
480musei

AM Formula Extra

è la formula integrata per visitare 480 realtà in Piemonte, Lombardia e Valle d’Aosta.
Tre regioni in un’unica carta.
AM Lombardia Valle d'Aosta
245musei

AM Lombardia Valle d'Aosta

215 musei in territorio lombardo e 30 in Valle d’Aosta compongono l’offerta
pensata per lombardi e valdostani.