Villa / Casa museo / Dimora Storica

FONDAZIONE EMILIO CARLO MANGINI Detta anche MUSEO MANGINI BONOMI

Milano (MI)

In abbonamento
Un museo speciale quello allestito nella dimora del collezionista Emilio Carlo Mangini la cui sede, elegante e discreta, si nasconde nel cuore della Milano storica. Le sue stanze costituiscono i normali ambienti domestici, proponendo alla vista oggetti curiosi che si articolano attorno a tre temi: la vita privata, il lavoro, i divertimenti.

Tutti abbiamo avuto a che fare con la storia, l’abbiamo studiata, imparata, amata, ma la storia è un universo estremamente articolato, a cui ognuno di noi guarda da una prospettiva diversa e personale. Carlo Emilio Mangini, milanese, è stato un grande appassionato di storia, ma a quella dei libri, fatta di date e di luoghi, ha preferito quella raccontata dagli oggetti quotidiani.
Appassionato collezionista, ha dedicato la sua vita alla loro ricerca, viaggiando in Italia e in Europa fino ad accumulare una straordinaria raccolta di oggetti che ci raccontano di come si viveva una volta, della vita privata, del lavoro e dei divertimenti di un tempo. Il collezionismo è una passione che va condivisa, e per questo, sono nati il Museo Mangini Bonomi e la fondazione omonima. La sede della fondazione è nel cuore della Milano storica, a pochi passi dalla pinacoteca e dalla biblioteca Ambrosiana, su un’area un tempo immediatamente limitrofa all’antico foro romano. Del periodo romano restano ancora oggi tracce in un pozzo di epoca tardoantica, probabilmente sostitutivo di uno romano preesistente, visibile nei sotterranei del museo, in cui è ospitata una parte delle raccolte mentre, all’esterno dell’edificio, durante i restauri intrapresi per l’allestimento del museo, è stato ritrovato anche un tratto di muro dell’epoca. Il palazzo che ospita la fondazione è stato acquistato da C.Emilo Mangini e dal figlio nel 1978, ma è documentato per la prima volta già in un atto di compravendita del 1418, mentre l’indirizzo odierno di via dell’Ambrosiana 20 compare come tale in un documento del 1865 sostituendo la vecchia indicazione di “contrada della Biblioteca N 3.145”.


Orari:
Lunedì: 15:00 - 17:00
Martedì: chiuso
Mercoledì: 15:00 - 17:00
Giovedì: 15:00 - 17:00
Venerdì: chiuso
Sabato: chiuso
Domenica: chiuso

Informazioni aggiuntive orari di apertura:

Lunedì - Mercoledì - Giovedì
Visite guidate alle ore 15,00 alle 17,00

Informazioni aggiuntive aperture e chiusure straordinarie:
Chiusure: mese di Agosto e Festivi
NB: Le informazioni possono variare. Controlla sempre il sito del museo per orari e tariffe aggiornate.

Sei abbonato?
Tessera Lombardia - Valle d'Aosta: in abbonamento
Non sei abbonato?
  • Biglietto intero: Gratuito
  • Biglietto ridotto: Non previsto
Via dell’Ambrosiana, 20 Milano (MI)

Servizi e accessibilità

Disabilità Apri
Infanzia Apri

Potrebbe interessarti anche:

Pinacoteca Ambrosiana
La Pinacoteca Ambrosiana fu istituita nell’aprile del 1618, quando il Cardinale Federico Borromeo donò la sua collezione di…
Milano (MI)
AM for UNESCO World Heritage Sites in Lombardy
DUOMO DI MILANO | LA CATTEDRALE
I lavori per l’edificazione del Duomo di Milano iniziarono quando il gotico delle cattedrali era ormai giunto alla…
Milano (MI)
Pinacoteca di Brera
Sulla base di un piccolo corpus di opere dal 1776 destinate alla formazione degli studenti dell’Accademia di Belle…
Milano (MI)
AM Piemonte Valle d'Aosta
265musei

AM Piemonte Valle d'Aosta

235 musei in territorio piemontese e 30 in Valle d’Aosta compongono l’offerta
pensata per piemontesi e valdostani.
Abbonamento Formula Extra
480musei

AM Formula Extra

è la formula integrata per visitare 480 realtà in Piemonte, Lombardia e Valle d’Aosta.
Tre regioni in un’unica carta.
AM Lombardia Valle d'Aosta
245musei

AM Lombardia Valle d'Aosta

215 musei in territorio lombardo e 30 in Valle d’Aosta compongono l’offerta
pensata per lombardi e valdostani.