Residenza Reale

Castello Reale di Sarre

Sarre (AO)

In abbonamento
In abbonamento
Il primo re d’Italia Vittorio Emanuele II di Savoia l’aveva scelto come residenza di caccia prediletta. Il Salone dei Trofei e l’adiacente Galleria sono uno straordinario omaggio alla sua passione venatoria, trasformata in arte decorativa.

Le vicende del castello si snodano lungo mille anni di storia. Sorto tra XI e XII secolo sotto la giurisdizione dei signori di Bard, in seguito appartenne a varie famiglie illustri fino alla completa ricostruzione voluta, all’inizio del Settecento, dall’audace imprenditore Jean-François Ferrod. Dopo un lungo abbandono la dimora fu acquistata nel 1869 da Vittorio Emanuele II di Savoia, il Re cacciatore, che ne fece una delle sue residenze venatorie preferite. Umberto I vi promosse importanti campagne decorative: insolite decorazioni “venatorie” creano un effetto finale senz’altro fuori dal comune. Gli ultimi sovrani d’Italia, infine, scelsero spesso Sarre per i loro soggiorni estivi.


Orari:
Lunedì: chiuso
Martedì: 10:00 - 13:00 | 14:00 - 17:00
Mercoledì: 10:00 - 13:00 | 14:00 - 17:00
Giovedì: 10:00 - 13:00 | 14:00 - 17:00
Venerdì: 10:00 - 13:00 | 14:00 - 17:00
Sabato: 10:00 - 13:00 | 14:00 - 17:00
Domenica: 10:00 - 13:00 | 14:00 - 17:00
Informazioni aggiuntive aperture e chiusure straordinarie:
Chiuso a Natale e il 1°gennaio
NB: Le informazioni possono variare. Controlla sempre il sito del museo per orari e tariffe aggiornate.

Sei abbonato?
Tessera Piemonte - Valle d'Aosta: in abbonamento
Tessera Lombardia - Valle d'Aosta: in abbonamento
Non sei abbonato?
  • Biglietto intero: 8,00 €
  • Biglietto ridotto: 6,00 €

Servizi e accessibilità

Disabilità Apri
Infanzia Apri

Potrebbe interessarti anche:

Château d’Aymavilles
Il castello di Aymavilles è situato nell’omonimo comune in Valle d’Aosta, su una collina circondata da vigneti lungo la strada…
Aymavilles (AO)
I castelli della Valle d’Aosta
Castel Savoia
La posa della prima pietra di Castel Savoia, l’amata residenza dove la Regina Margherita di Savoia trascorse per un quarto…
Gressoney-Saint-Jean (AO)
I castelli della Valle d’Aosta
Castello di Issogne
ll castello fu ricostruito da Ibleto di Challant sullo scorcio del Trecento, inglobando preesistenze più antiche; un secolo più tardi…
Issogne (AO)
I castelli della Valle d’Aosta
Forte di Bard
Il Forte di Bard ospita al suo interno tre percorsi museali. Il Museo delle Alpi è un percorso pluridisciplinare, interattivo…
Bard (AO)
Castello di Fénis
L’insieme di torri e mura che compongono il castello sono frutto di una storia che inizia nel XII secolo, sotto…
Fénis (AO)
I castelli della Valle d’Aosta
AM Piemonte Valle d'Aosta
280musei

AM Piemonte Valle d'Aosta

250 musei in territorio piemontese e 30 in Valle d’Aosta compongono l’offerta
pensata per piemontesi e valdostani.
Abbonamento Formula Extra
490musei

AM Formula Extra

è la formula integrata per visitare 490 realtà in Piemonte, Lombardia e Valle d’Aosta.
Tre regioni in un’unica carta.
AM Lombardia Valle d'Aosta
240musei

AM Lombardia Valle d'Aosta

210 musei in territorio lombardo e 30 in Valle d’Aosta compongono l’offerta
pensata per lombardi e valdostani.