Castello

Castello dei Principi d’Acaja

Fossano (CN)

In abbonamento
Edificato come struttura difensiva da Filippo I d’Acaja tra il 1324 e il 1332, viene poi trasformato dai Savoia in residenza signorile. Nei loggiati cinquecenteschi oggi ha sede la biblioteca cittadina. Le visite guidate sono proposte dall’Ufficio Turistico, ubicato proprio all’interno della corte del maniero.

Il Castello di Fossano, edificato come struttura difensiva da Filippo I d’Acaja tra il 1324 e il 1332, venne poi trasformato dai Savoia in residenza signorile. Nel Cinquecento ospitò Bona di Savoia, duchessa di Milano, e negli anni Quaranta del secolo successivo, Madama Cristina di Francia. A fine Seicento mutò destinazione d’uso: prigione per i valdesi tra il 1686 e il 1687, poi caserma e carcere. Nei loggiati cinquecenteschi oggi ha sede la biblioteca cittadina, con oltre 150.000 volumi e un fondo storico – composto da libri antichi, collezioni e documenti – di circa 10.000 testi.
Nella Sala delle Grottesche, gli affreschi della volta, realizzati intorno al 1585 per volere di Carlo Emanuele I di Savoia, sono uno dei più importanti esempi di pittura tardomanierista in Piemonte. Il percorso multimediale, attraverso l’uso delle tecnologie immersive, coinvolge i visitatori in un colloquio ideale con il pittore fiammingo Jan Kraeck, italianizzato Giovanni Caracca.
Il cortile interno e la sala al pianterreno ospitano attività culturali, convegni, mostre e concerti.
Impareggiabile la vista sul Monviso e l’intero arco alpino che si gode dalla torre panoramica, dove uno speciale allestimento multimediale offre al visitatore l’opportunità di un viaggio alla scoperta del territorio del cuneese.
Nello specifico, sulla torre panoramica del maniero, in una sala cinematografica immersiva, è proiettato un video documentario fortemente emozionale, di taglio cinematografico, sulla presenza dell’uomo nel Basso Piemonte dal Neolitico alla Seconda Guerra Mondiale. Inoltre, sui quattro lati della torre, sono attivi speciali monitor che sovrapposti alle grandi finestre offrono una fruizione in realtà aumentata, aggiungendo informazioni turistiche allo spettacolare panorama visibile da quella posizione.


Orari:
Lunedì: chiuso
Martedì: chiuso
Mercoledì: 11:00 - | 15:00 -
Giovedì: 11:00 - 15:00
Venerdì: 11:00 - 15:00
Sabato: 11:00 - 15:00
Domenica: 11:00 - 15:00

Informazioni aggiuntive orari di apertura:

Apertura esclusivamente con visita guidata alle ore 11.00 e alle ore 15.00
Consigliata la prenotazione

Informazioni aggiuntive aperture e chiusure straordinarie:
Chiuso il 1° gennaio, 25 dicembre, 26 dicembre Aperto il 6 gennaio, Pasqua, Pasquetta, 25 Aprile, 1° maggio, 2 giugno, 15 agosto, 1° novembre, 8 dicembre, 31 dicembre
NB: Le informazioni possono variare. Controlla sempre il sito del museo per orari e tariffe aggiornate.

Sei abbonato?
Tessera Piemonte - Valle d'Aosta: in abbonamento
Non sei abbonato?
  • Biglietto intero: 5,00 €
  • Biglietto ridotto: 3,00 €
Piazza Castello Fossano (CN)

Servizi e accessibilità

Disabilità Apri
Infanzia Apri

Potrebbe interessarti anche:

PALAZZO SALMATORIS
Palazzo Salmatoris, nel cuore di Cherasco, è un palazzo storico risalente al 1600 e più volte abbellito, ingrandito…
Cherasco (CN)
MUSEO CIVICO DELLA STAMPA
Collocato nelle suggestive sale al piano terreno e, in parte, al primo piano del Complesso di Liber –…
Mondovì (CN)
MOMUC | MUSEO DELLA CERAMICA
Il Museo della Ceramica sorge nel prestigioso Palazzo Fauzone di Germagnano, nel rione Piazza di Mondovì. Le sale…
MONDOVI’ (CN)
MUSEO ARCHEOLOGICO DI BENE VAGIENNA
Il Museo Archeologico di Bene Vagienna fu istituito agli inizi del Novecento per volontà di Giuseppe Assandria e…
BENE VAGIENNA (CN)
AM Piemonte Valle d'Aosta
265musei

AM Piemonte Valle d'Aosta

235 musei in territorio piemontese e 30 in Valle d’Aosta compongono l’offerta
pensata per piemontesi e valdostani.
Abbonamento Formula Extra
480musei

AM Formula Extra

è la formula integrata per visitare 480 realtà in Piemonte, Lombardia e Valle d’Aosta.
Tre regioni in un’unica carta.
AM Lombardia Valle d'Aosta
245musei

AM Lombardia Valle d'Aosta

215 musei in territorio lombardo e 30 in Valle d’Aosta compongono l’offerta
pensata per lombardi e valdostani.