Mostra temporanea

Una vita migliore frammenti di storie dell’istituto provinciale per l’infanzia di Torino

Flashback Habitat - Torino (TO)

In abbonamento
Da venerdì 21.04.2023 a giovedì 20.07.2023

Concepita dall’artista Alessandro Bulgini come opera d’arte, l’esposizione e il materiale al suo interno sono a devozione di loro stessi: ora oggetto, ora soggetto. Attraverso l’intervento artistico e la partecipazione viva si genera una visione nuova, il pre-esistente dà origine al presente.

La mostra raccoglie le esperienze vissute in prima persona dai protagonisti dell’I.P.I. (Istituto Provinciale per l’Infanzia), brefotrofio di Torino. Con le testimonianze e i documenti consegnati da chi c’è stato (bambini ora adulti, tate, dipendenti della struttura) e raccolti negli archivi storici dell’allora Provincia di Torino, Alessandro Bulgini riporta alla luce una, tante storie.

Inaugurato nel 1958 dal Presidente Gronchi, l’I.P.I. ospitò ogni anno circa trecento bambini e bambine, spesso partoriti in Corso Lanza 75 e poi dati in adozione, generalmente prima dei tre anni.


Orari:
Lunedì: chiuso
Martedì: chiuso
Mercoledì: chiuso
Giovedì: chiuso
Venerdì: 11:00 - 20:00
Sabato: 11:00 - 20:00
Domenica: 11:00 - 20:00

Sei abbonato?
Tessera Piemonte - Valle d'Aosta: in abbonamento
Non sei abbonato?
  • Biglietto intero: Gratuito
  • Biglietto ridotto: Non previsto

Il luogo:

Flashback Habitat

Corso Giovanni Lanza 75 Torino (TO)
NB: Le informazioni possono variare. Controlla sempre il sito del museo per orari e tariffe aggiornate.

Servizi e accessibilità

Disabilità Apri
Infanzia Apri
AM Piemonte Valle d'Aosta
280musei

AM Piemonte Valle d'Aosta

250 musei in territorio piemontese e 30 in Valle d’Aosta compongono l’offerta
pensata per piemontesi e valdostani.
Abbonamento Formula Extra
490musei

AM Formula Extra

è la formula integrata per visitare 490 realtà in Piemonte, Lombardia e Valle d’Aosta.
Tre regioni in un’unica carta.
AM Lombardia Valle d'Aosta
240musei

AM Lombardia Valle d'Aosta

210 musei in territorio lombardo e 30 in Valle d’Aosta compongono l’offerta
pensata per lombardi e valdostani.